Resilienza. Quando penso al martirio a cui Dio ha avuto la brillante idea di sottoporci a lavoro in cambio della nostra santificazione, della nostra beatificazione, di un biglietto di prima classe, VIP category, nell’Acquapark dei Cieli, provo grande ammirazione per la nostra tenacia. Siamo proprio forti noi. Che buona volontá. Che impegno. Che pazienza. Che spirito di sopportazione. Di quali straordinarie risorse siamo capaci. Abbracciamoci forte. Fortissimo. Ce lo meritiamo. Poi una non deve maledire i sindacati, categoria panda in via d’estinzione. Mi spiegassero perchè il T.S.O si, un esorcista con mansione preventiva, d’obbligo nell’organico amministrativo di un’azienda, no. Cos’è? Anche questa una strategia ad hoc per ammortizzare le spese e risparmiare sui costi? Ah bhe. Spremeteci pure, per carità, e una volta spremuti ben benino dateci dei pazzi, fateci ricoverare, prego, appellatevi al T.S.O e tenetevi pure TFR, tredicesima, quattordicesima, quello che vi pare. Vi piacerebbe, si. E invece no. Vedremo chi l’avrà vinta alla resa dei conti. Verrá il giorno in cui faremo a modo nostro e quello sarà il giorno in cui brinderemo felici al nostro successo in terra. Chi la dura la vince.

Annunci