Ecco, si. Adesso che ascolto Trenet mi spiace si non avere un amore perduto a cui dedicare questo pezzo da strimpellare malinconicamente davanti a un portone chiuso. A rimanere sarebbe il ricordo di avere imparato a suonare la chitarra appositamente per riconquistarlo.