Di quali tormenti sono capaci le donne.
Ne La vida breve, opera lirica in due atti scritta dal compositore spagnolo Manuel de Falla e rappresentata a Nizza per la prima volta nel 1913, Salud, una giovane zingara, si innamora incautamente dell’affatto valoroso Paco, rampollo dell’alta società già felicemente fidanzato con una de su clase.
Ignara di quello che Paco deve avere ritenuto essere appena un dettaglio insignificante e di poco valore, Salud monta su tutte le furie quando scopre del fidanzamento e decide per questo di sabotare il matrimonio dell’amato.
Presentatasi alla cerimonia livida di rabbia, Paco finge di non conoscerla procurando in lei un crepacuore talmente forte da condurla alla morte.
E si. Se non fosse abbastanza essere state sedotte e poi abbandonate.
Quella presentata nel video è la Danza Spagnola, parte dell’opera, qui magistralmente suonata da Jascha Heifetz.