C’è una furia nell’impetuosità del temporale che mi eccita, ipnotizza e tiene incollata alla finestra nonostante la fulminea violenza dei tuoni che sbraitano a dritta e a manca nell’atmosfera facendo tremare di spavento vetri degli infissi e fondamenta delle case.
L’acquarello di geometrie che figurano all’orizzonte sembra colare a gocce rivelando la tela bianca su cui è stata dipinta d’argento l’impressione di questa giornata di pioggia senza rime.

Annunci