Errori di distrazione. Ma quanti ne commetto? (e con mio grande imbarazzo). Chiedo scusa a ognuno di voi costretto a subirli a causa della mia smemorataggine. Scrivere Luigi XIV anzichè XVI (a proposito della rivoluzione francese), o torbibo anzichè torbido, deflagare anzichè deflagrare, non è una distrazione da poco. Potrei continuare a citarli per ore. L’errore più clamoroso e deplorevole: d’evessere O.O’
Meglio non citare, e per pudore, gli errori di strascrizione. Sarei capace trascrivere male persino il mio nome. Vogliamo parlare degli errori/orrori concettuali?
L’errore più grande sarebbe ignorarli. Pregherei i più attenti di voi di farmeli notare. Vorreste? Koba, Donecbombulum, Kiver, Combray, Bassamarea, Cristina, Kodamae, mi appello specialmente al vostro buonsenso. Mi salvi chi può