“If you go to bed with somebody, and they don’t have books, don’t fuck ‘em!”
John Waters
Giusto. Tant’è noi boicottiamo e-books e e-book readers. Come? Non acquistandoli e continuando a leggere la carta stampata. Che è sexy, ha un odore sensuale ed è un potente afrodisiaco intellettuale. Vi servono dei motivi per fare altrettanto?
Motivo no.1
Perchè voi possiate leggere un e-book è necessario abbiate un e-book reader, e la batteria del vostro e-book reader sufficientemente carica. Perch’è un dispositivo digitale, l’e-book reader necessita di energia per ricaricarsi e un e-book di un lettore digitale perchè lo si possa leggere. Questo vuol dire solo una cosa, che se per qualche ragione la nave crociera su cui stavate viaggiando è naufragata e voi siete finiti su un’isola deserta, mi pare chiaro, non avrete di che leggere finchè vi resta vita. Dare to take a chance?
Motivo no.2
Per le stesse ragioni di prima il vostro e-book reader potrebbe smettere di funzionare, o funzionare a intermittenza, quando meno ve l’aspettate o giusto sul più bello. Poniamo mentre state leggendo questa parte tratta da ‘Il Budda delle Periferie‘, di Hanif Kureishi

“Sei interessato solamente alla carta igienica, alle sardine in scatola, ai pannolini e alle rape,” diceva mio padre ad Anwar. “Ma ci sono molte cose in cielo e in terra, yaar, di quante tu non possa neanche lontanamente sognare a Penge.”
“Io non ho tempo di sognare!” lo interrompeva Anwar, “e non dovresti farlo neanche tu. Svegliati! Perchè non cerchi invece di farti dare una promozione, così Margaret si può comprare qualche bel vestito. Lo sai come sono fatte le donne, yaar.”
“I bianchi non ci daranno mai promozioni,” ribatteva mio papà, “non promuoveranno mai un indiano finchè esisterà un solo bianco sulla faccia della terra. Tu non li conosci, pensano ancora di avere un impero quando non hanno neanche un soldo in tasca.”
“Non ti promuovono solo perchè sei pigro, Haroon. Hai la muffa sulle palle, pensi solo a quelle cineserie e non alla Regina!”
“Al diavolo la Regina! Anwar, ma non senti mai il bisogno di

Motivo no.3
Un e-book è impersonale. E non è romantico. Volete sedurre qualcuno che vi piace e regalare un libro a cui tenete particolarmente, da voi precedentemente letto, contrassegnato, sottolineato, inciso di haiku e sofisticate allegorie d’amore scarabocchiate a bordo pagina? Con gli e-book readers non potete farlo.
Motivo no.4
I libri sono utili. Pensavate di rinnovare casa ma siete a corto di denaro per l’arredamento? Con una pila di libri e un po’ di fantasia è possibile ricreare l’intera mobilia. Non solo, i libri possono essere usati come martello, stappa-bottiglia (indicati i libri a copertina rigida), tagliere, carta igienica, carta da cucina, poggia-testa, poggia-piedi, poggia-gomiti, gratta-spalle, mensola, paletta, scala, carta da regalo, combustibile, scopa, ventaglio, divisorio, futon, vassoio. You name it.
Motivo no.5
I libri sono terapeutici. Volete sapere come ci si sente dopo aver strappato una a una tutte le pagine de La Nausea? Una meraviglia. Volete provarci? Il capitale, 3011 pagine.

Annunci