certe mattine un sole.di quelli tondi, pieni,d’oro e rame,
di quelli che è già autunno e te ne accorgi dall’odore
il pulviscolo dell’alba goccioloni rugiada nel giardino,le magnolie
il pallido incarnato del giorno nel volto delle prime ore
e una luce, calda d’inverno annunciato, ricordo d’estate